Programma – Barletta

Programma R-evolution Summer Festival

 

Martedì 14 luglio 2015

  • Ore 11.00 Conferenza Stampa c/o Palazzo della Marra 
  • Shooting di nudo con Vito Finocchiaro fotografo & Hedy Nerito model

…il suo lavoro permeato da uno sguardo ipnotico è capace di reinventare una realtà, di trasfigurare ogni cosa, svelandoci un mondo misterioso in cui ognuno può dare una forma radicale alla prospettiva che ha del reale, intimamente legata alla propria esperienza del percepito.

Vito Finocchiaro, vincitore assoluto FIIPA nel 2014 e nel 2015 categoria nudo

Lo shooting si suddivide in due sezioni: 

ore 17.00 sala da posa c/o Ottica Faggella, via Ferdinando d’ Aragona – Barletta

ore 18.00 esterni c/o Castello Svevo Barletta

  • Ore 20.30 c/o Hotel La Terrazza – Punti di vista

Incontro con l’ autore Roberto Colacioppo: “Terramè” il racconto fotografico di una fattoria in cui preservano ancora abitudini agresti.

«Accadde dunque che una mattina di Giugno, tempo di raccolta del grano, mi recai sulla loro terra per assistere e testimoniare con la macchina fotografica ad un evento straordinario, nella sua naturale ordinarietà contadina, dove tutto viene condiviso con il vicinato ove regna ancora uno spirito di sociale di collaborazione, tutto questo è la Mietitura».

Incontro con l’ autore Luigi Grieco: La mia passione per la fotografia mi viene trasmessa da mio padre, uomo di grande sensibilità e di grande sintesi. Da piccolo la mia curiosità mi ha portato ad esplorare ed interpretare il mondo che mi circonda in modo istintivo, modo che ha trovato la sua naturale evoluzione nella fotografia, oggi vissuta come chiave di lettura anche onirica della realtà.Dal confronto con il mondo dell’immagine, sono arrivati riconoscimenti gratificanti come i Qip ( Qualified italian Photographer) per il Ritratto e l’Illustrative, il QEP (Qualified European Photographer) e altri numerosi awards internazionali

  • Ore 22.00 buffet offerto dall’ azienda Album Epoca 

 

Mercoledì 15 luglio 2015 

  • Ore 18.30 c/o Chiesa Monte di Pietà via Cialdini 

Presentazione Progetto FIOF – Unitalsi “Dai colore alla Vita”

Interverranno:

Ruggiero Di Benedetto Presidente Nazionale FIOF

Cosimo Cilli Presidente Unitalsi Barletta – Referente Nazionale Unitalsi

Antonio Gibotta vincitore categoria Storia FIIPA 2015 con il progetto “White Train”

  • Ore 20.00 Presentazione progetto “Ciao Cuore!!!” di Maria Lanotte in collaborazione con l’ Associazione BAT Cuore ed il supporto artistico della Numero Uno Barletta, che si esibirà con una coreografia di danza, con la direzione artistica di Paola Dimalta
  • Ore 21.00 c/o Chiesa Monte di Pietà via Cialdini 

Incontro con l’ autore Vittore Buzzi presentazione del  progetto fotografico «La ruta de la ».

«Un progetto che negli ultimi 5 anni mi ha portato a visitare alcuni grandi discariche in tutto il mondo. Nell’ ottobre 2013 mi sono concentrato su Città del Messico. L’immondizia e il riciclo mi hanno sempre affascinato, sono degli specchi del consumo, il metodo sta cambiando, i grandi agglomerati urbani sentono in maniera maggiore questa spinta e attirano molte persone a lavorare. Questa parte del progetto, che segue la raccolta, il riciclo, lo stoccaggio e i soldi riguarda la grande discarica di Nezahualcoyotl (comune ai confini di Città del Messico) chiamata il Bordo de Xochiaca (Il posto dei fiori nel lago in lingua Nahuatl)».

 

Giovedì 16 luglio 2015

  • Ore 17.00 Shooting Fashion & Beauty con Vittorio Battellini

Appassionato di disegno e pittura fin da piccolo, Vittorio Battellini ha frequentato l’Istituto d’Arte di Udine nella sezione Grafica pubblicitaria e fotografia. Qui nasce e si sviluppa la sua passione per il mondo dell’immagine. Verso la metà degli anni ’70 apre il suo studio in provincia di Pordenone. La curiosità, il desiderio di conoscere lo portano a frequentare workshop con grandi Maestri della fotografia quali Lucien Clergue, Jeff Dunas, Alberta Tiburzi, Uwe Ommer, ecc. Continuamente affascinato dalla Luce ha sempre portato avanti, parallelamente ai lavori commissionati, la fotografia di ricerca, scambiando esperienze e offrendo supporto a tanti giovani che si affacciano al mondo della fotografia. Per lui la passione e la fotografia sono condivisione. Tiene seminari e stage in varie regioni italiane e all’estero. Per trasmettere la cultura e l’incanto dell’immagine.

Sabato 18 luglio 2015

  • Ore 21.00 “A cena con la fotografia di…  Andrea Boccalini” c/o Bistrot Daloiso, piazza Pescheria

Fotografo trentottenne, ha iniziato la propria attività da professionista con il reportage lavorando in diversi progetti in Guatemala, su lavoro minorile e movimenti di resistenza campesina contro lo sfruttamento delle risorse minerarie. Progetti che sono sfociati in una mostra per l’Onu dei giovani e per la pubblicazione “Conflictos mineros y pueblos indigenas en Guatemala” di Joris van de Sandt.

Dopo il reportage è subentrata la passione per la fotografia di scena teatrale e jazz e per la ritrattistica.

Negli ultimi tre anni ha collaborato con riviste nazionali ed internazionali (New York Times, New York Post, Repubblica, Jazztimes, Downbeat, Musica Jazz e molte altre) e ha scattato le immagini di oltre cento dischi.

Annovera tra le sue collaborazioni foto di booking e dischi con: Paolo Fresu, Fabrizio Bosso, Enrico Rava, Enrico Pieranunzi, Horacio el Negro Hernandez, Oregon, Antonio Sanchez, Paul Motian, Michael Blake, Antonello Salis, Giovanni Guidi, Giovanni Hidalgo, Dino Saluzzi, Michael Blake, Roy Hargrove, Roberta Gambarini, Anja Lechner, Giovanni Falzone, John Taylor e molti altri. Mentre in teatro oltre a seguire produzioni indipedenti, ha lavorato con Peter Stein nella sua rilettura dei “Demoni”, Maddalena Crippa e Vincenzo Schino.

In occasione della fase finale del leica Talent, selezionato tra oltre 45.000 Iscritti, si è riaccesa la passione per il reportage

 

Ha esposto al Photolux phestival con una mostra personale prodotta da Leica, e il suo progetto corviale è stato cover story di LFI una delle riviste di fotografie più prestigiose al mondo. Da tre anni è Ambassador Leica e docente della Leica Akademie Italy.

Oltre 1000 voti lo hanno decretato miglior fotografo di jazz Italiano per il terzo anno consecutivo in occasione del referendum jazzit award.

A seguire serata Jazz con il quartetto musicale Seguirà serata musicale Jazz: Mike Rubini Experimental Combo con Mike Rubini – Alto/Balto Sax, Marino Cordasco – Pianoforte,  Pasquale Gadaleta – Cbasso,  Mimmo Campanale – Batteria

Da non perdere le mostre fotografiche che saranno allestite durante tutto il periodo e che vedranno, fra i protagonisti: Thomas Januska, Maxim Dondyuk, Giorgio Lotti, Bill Gekas, Thomas Subtil, Luigi Grieco, Vito Finocchiaro, Giuseppe Savino, Nunzia Borrelli, Claudia Canale, Giuseppe Savino, Giuseppe Tangorra, Vittorio Battellini, Antonio Gibotta, Mario Vitolo, Social Street Photography, Maria Lanotte, Antonio Luzzi, Vittore Buzzi, Giulia Brogi, Andrè Boto, Christian Goran, Gregorz Welnicki